Come aprire una attività di cuoco a domicilio - Scintille CNA Ferrara

Aprire un’attività di cuoco a domicilio

Requisiti, info utili e modalità

telehealth-33

1. Il cuoco a domicilio: cose fondamentali da capire

Ti piace cucinare e hai tanta fantasia? Vuoi far vivere un’esperienza culinaria diversa dal solito al padrone di casa e ai suoi ospiti cucinando direttamente nella loro casa?

Allora quello che fa per te è l’attività di cuoco a domicilio!

In base a come vorrai organizzarti, la tua attività potrà essere considerata professionale oppure di impresa e dovremo anche capire se si tratta di somministrazione di alimenti e bevande oppure no (ebbene sì, potresti anche non averne bisogno!).

2. Casi pratici

Vediamo insieme alcuni esempi per capire meglio:

ESEMPIO 1: Ti rechi a casa del cliente con i tuoi attrezzi e con gli alimenti acquistati da te.

In questo caso la tua è un’attività di impresa e devi avere i requisiti morali e professionali per la somministrazione di alimenti e bevande. Dovrai anche effettuare una notifica sanitaria alla USL competente.

ESEMPIO 2: Ti rechi a casa del cliente con i tuoi attrezzi ma gli alimenti sono stati acquistati dal padrone di casa

In questo caso la tua NON è un’attività di somministrazione di alimenti e bevande.
Se però l’organizzazione dei mezzi prevale sul lavoro manuale allora può essere attività impresa (altrimenti è lavoro autonomo).

ESEMPIO 3: Ti rechi in una casa in cui il cliente ti mette a disposizione l’attrezzatura e la spesa

In questo caso non c’è organizzazione di impresa.

Aprire una attività di cuoco a domicilio - Scintille CNA Ferrara
Angelica Raimondi
telehealth-33
back-verde

La storia di Angelica

Angelica nasce a Ferrara nel 1997. Trascorre le sue giornate di bambina tra scatoloni di bambole spettinate, giocando a travestirsi con le scarpe di vernice della mamma, mentre la nonna le confeziona cappottini in pelliccia e co-ordinati bouclé. Con il microfono giocattolo davanti alla tv ed una parrucca bionda, intona le canzoni di Celine Dion ed imita le movenze di Cher. I suoi quaderni di scuola si riempiono di disegni di abiti e di racconti che lasciano spazio a tutta la sua pragmatica fantasia.

3. Cosa fare per avviare l’attività?

Sono necessari tre step:

1) Aprire la Partita IVA
2) Iscriverti al Registro Imprese ed eventualmente anche all’Albo degli Artigiani
3) Iscriverti nella corretta sezione INPS

    K
    L
    La partita IVA è sempre obbligatoria?

    Se stai muovendo i primi passi in proprio nel mondo del lavoro autonomo, a determinate condizioni, potrebbe essere utile ricorrere allo strumento della prestazione occasionale.

    Lo dice la parola stessa: l’occasionalità e non l’abitualità è una caratteristica imprescindibile!

    Inoltre:

      • non deve esserci alcun legame di subordinazione con il committente che ha commissionato il lavoro
      • non può riguardare un’attività che già viene svolta in modo professionale
      • non puoi fare pubblicità alla tua attività occasionale quindi non sarà possibile fare annunci pubblicitari anche attraverso una pagina Facebook, Instagram o un sito web

    K
    L
    Prestazione occasionale: le attività ammesse

    La prestazione occasionale è consentita per quelle attività che prevedono l’erogazione di un servizio o lo svolgimento di un’opera. Esempi: chi si occupa di attività intellettuali, designer, freelancer, o procacciatori d’affari, programmatori che saltuariamente offrono assistenza informatica presso un piccolo esercizio commerciale etc.

    Raggiunta la soglia di 5.000 euro lordi di prestazioni in un anno però scatta l’obbligo di iscrizione alla Gestione Separata INPS, con il contestuale obbligo del versamento contributivo sulla quota di reddito eccedente la soglia di 5.000 euro.

    Inoltre, dal 21 dicembre 2021 è in vigore l’obbligo per chi stipula un contratto di collaborazione occasionale ex art. 2222 del Codice civile, di effettuare una preventiva comunicazione all’Ispettorato territoriale del lavoro competente per territorio.

    DON'T PANIC

    Se hai bisogno di aiuto, clicca nel pulsante qui accanto e chiedi senza impegno un incontro (offline oppure online) con i nostri esperti.

    × Possiamo aiutarti?